Per il suo funzionamento ottimale questo sito utilizza i cookies. Procedendo nella navigazione se ne accetta implicitamente l'utilizzo (Maggiori informazioni). Accetto
27 giugno 2011

Continuano i corsi del Big One

Il Big One Soft Air Team in collaborazione con l'ENDAS di Genova ha organizzato due giorni di full immersion per softgunners sull'Appennino Ligure.

Nel fine settimana scorso il Big One Soft Air Team, in collaborazione con ENDAS Genova, ha portato a termine altri due corsi: uno di cartografia/orientamento e l’altro di radio/comunicazioni. Due giorni di didattica e preparazione rivolta a tutti i suoi iscritti, oltre a quelli del neonato team dei Black Water. I due team hanno allestito e condiviso il campo base eretto sui monti dell’entroterra ligure con tanto di tende, generatore elettrico e cucina.  Alla fine della didattica tutti in escursione per i sentieri boschivi a mettere in pratica quello che è stato appreso in aula con bussole, carte topografiche e radio. I corsi sono stati il completamento di un anno molto intenso per il Big One e sono la riconferma del trend di cambiamento sviluppatosi da qualche tempo nel mondo variegato del softair.

'La disciplina sportiva del softair  –  dice Paolo Crivellari , allenatore del team -  in questi ultimi anni si è evoluta così come i suoi praticanti.  Il softgunner d'oggi infatti, oltre alla preparazione tattico-atletica, deve saper  leggere una carta, comunicare per radio, conoscere le basi di un primo soccorso, sapere di leggi e regolamenti…. Sono anni ormai - aggiunge Paolo Borghi, presidente del Big One –  che il nostro team prepara atleti sia dal lato professionale che psicofisico. Purtroppo esistono ancora dei team impreparati sotto vari aspetti, penso a quello dei vincoli legislativi, team improvvisati che non giovano certo a questo sport.  Per noi essere associati all’ENDAS è una garanzia di correttezza e serietà anche verso i nostri soci'.  Intanto ad ottobre è già previsto un altro corso di pronto soccorso svolto da istruttori della Croce Rossa Italiana. 
Con questo programma e questi propositi il Big One S.A.T. ENDAS si conferma una elite nel panorama del softair ligure e non solo.