Il Natale, oltre che trasmetterci un messaggio di pace e serenità, offre anche l’opportunità di inviare un messaggio benaugurante alle persone di cui ci si prende cura, rinnovando il patto di amicizia e stima reciproca, fondato su quanto profuso nel tempo in favore dell’altro.
In questo anno che si avvia alla chiusura, ho notato ed apprezzato particolarmente, non ostante il perdurare della pandemia, la caparbietà e il coraggio di mettersi in gioco dei nostri Atleti, Tecnici e Dirigenti.
Con l’impegno di tutti infatti, abbiamo organizzato centinaia di eventi nella nostra Italia, iniziando a restituire agli associati un minimo di “normalità”, generata dai rinnovati incontri sportivi e dalla convivenza sociale, primo pilastro per la costruzione e il miglioramento dell’individuo.
Le nostre Squadre hanno riconosciuto la volontà di questa dirigenza di lottare, al loro fianco contro il comune “nemico”, facendo quadrato e collaborando per rafforzare le difese, creando così la giusta osmosi che ha permesso di recepire le esigenze di tutti e disporre i necessari provvedimenti in aiuto della base.
Come si suol dire, è “nei momenti di difficoltà che si riconoscono gli amici”, ebbene, chiunque dei nostri associati abbia avuto bisogno dell’ENDAS in quest’ultimo anno ha trovato il dovuto conforto ed aiuto tangibile, tant’è che non c’è giorno in cui decine di nuovi sodalizi ci scelgono perché, nel sentire comune, è ormai acclarato il nostro modo di essere e di fare promozione sportiva e sociale.
Chiunque si avvicina all’ENDAS con spirito collaborativo e capacità lavorativa, viene seguito, tutelato ed avviato ad una carriera certa. Si chiama Meritocrazia.
Chiunque si avvicina all’ENDAS con professionalità e le giuste ambizioni di crescita, viene formato per la guida dei Settori Tecnici Nazionali e per la Dirigenza. Si chiama Professionalità.
Quando l’ENDAS assume un impegno con un associato lo mantiene a qualunque costo. Si chiama Rispetto.
Quando il vertice comunica rapidamente con il territorio produce benefici immediati. Si chiama Concretezza.
Questo modo di operare dell’Ente rispecchia i suoi valori fondanti, che noi continuiamo a custodire gelosamente anche se il mondo attorno a noi muta sempre più rapidamente e diventa più fluido, in ossequio all’imperante logica dei “numeri”.
Sappiamo dare certezze che durano nel tempo, alimentando il senso di appartenenza, di sicurezza e stabilità, per consentire ad ognuno di lavorare in tranquillità puntando alla sola qualità.
Ringrazio quanti quotidianamente si sono impegnati per consentire la realizzazione del progetto di rilancio, partito nel 2017 e compiuto proprio in questi giorni, che vede il suo apice nella nostra nuovissima piattaforma, altamente tecnologica e innovativa, al servizio degli affiliati per supportare il loro lavoro, certificando tutte le attività svolte, garantendo imparzialità e trasparenza.
Auguro a tutti un Natale di Rinascita, auspicando che molto presto ci si possa riabbracciare. Buone Feste!