In seguito all’approvazione da parte Commissione della Camera del nuovo Decreto Riaperture, in merito alle nuove norme per la prevenzione da contagio dal virus Covid19, si elencano di seguito le principali novità riguardanti l’uso delle mascherine, del Green Pass e delle regole da rispettare negli ambiti sportivi.

 

Sport

Non sarà più richiesto il Green Pass al pubblico che parteciperà a manifestazioni sportive, sia negli impianti sportivi all’aperto che in quelli al chiuso, invece permane l’obbligo di indossare la mascherina FFP2 per gli eventi che si svolgeranno al chiuso.

Per quanto riguarda invece gli impianti sportivi dove gli Atleti svolgono attività fisica, non è più richiesto l’obbligo di esibire la Certificazione Verde, nè quello di indossare la mascherina, sia all’aperto che al chiuso.

 

Trasporti pubblici

Per quanto riguarda i mezzi di trasporto, sia di corta che di lunga distanza, le regole non cambiano e rimane dunque l’obbligo di indossare la mascherina FFP2.

 

Posti di lavoro

Nei luoghi di lavoro invece non sarà più necessario mostrare il Green Pass, nè indossare la mascherina, dispositivo che rimane però raccomandato in caso di eventuali assembramenti o in caso di contatto diretto con il pubblico e, soprattutto, se si è sprovvisti di “barriere protettive”.

 

Ristorazione e negozi

Non c’è più l’obbligo di indossare la mascherina, dispositivo che però anche qui rimane raccomandato soprattutto al chiuso, e, neanche quello di esibire la Certificazione Verde.

 

Luoghi di intrattenimento

Per quanto riguarda cinema, teatri o più in generale luoghi di intrattenimento, rimane l’obbligo di indossare la mascherina FFP2, senza però quello di esibire il Green Pass.

 

Scuola e Ospedali

Sia in ambito scolastico, che sanitario, permane l’obbligo di indossare la mascherina.

 

Invece per quanto riguarda le forze dell’ordine, le forze armate, il personale scolastico e universitario, ma anche per gli over 50 l’obbligo vaccinale resta in vigore fino al 15 giugno 2022, mentre per lavoratori presso strutture sanitarie e RSA l’obbligo rimane fino al 31 dicembre 2022.

 

LINK UTILI

Testo ufficiale